CPB QUIZ OF THE WEEK:Meglio il Joker di Jack Nicholson o quello di Heath Ledger?

Il Joker di Jack Nicholson è tuttora considerato da molti come la migliore interpretazione sul grande schermo di un villain dei fumetti, quello del compianto Heath Ledger ha fatto gridare a gran voce all’Oscar postumo. Ma i fan quale hanno preferito e perchè? Quale secondo voi rispecchia meglio il Joker dei fumetti? Vi sono piaciuti entrambi? Per quali aspetti in particolare? E cosa dire dei due doppiatori (Giancarlo Giannini prima e il figlio Adriano poi)?

VOTATE! E mi raccomando, non fermatevi solo all’aspetto estetico…

Annunci

32 Risposte to “CPB QUIZ OF THE WEEK:Meglio il Joker di Jack Nicholson o quello di Heath Ledger?”

  1. Io sono per il JOKER DI LEDGER.

    Nicholson fece un lavoro divino, non c’è dubbio, e ha rappresentato appieno l’estetica di questo personaggio, è senza ombra di dubbio più fumettoso, e burlone… tuttavia Ledger è riuscita a cogliere l’essenza stessa del personaggio, facendoci ricordare che il Joker non sono solo risate, ma anzi queste sono solo una cornice di ciò che è veramente, ricordiamoci le migliaia di morti gratuite che ha generato nei comics, il sadismo perpetrato in Killing Joke o in Una Morte in Famiglia, Joker non è un clown, è l’essenza del male puro, follia, anarchia, è un agente del caos, e questo aspetto non fu capito da Burton, che ne fece un semplice burlone, pazzoide ma che prima di tutto, aveva lo scopo di divertire… Ledger invece, ci ha fatto ricordare che il Joker fa paura! Fa paura perchè dietro quel ghigno satanico, non ha morale, non ha anima, e non ha nemmeno secondi fini, è follia, agisce solo per osservarne le conseguenze.

    L’aspetto marcio che gli ha conferito Nolan, ridefinisce li standard del personaggio, e fa emergere la sua anima nera troppo a lungo nascosta dietro un sorriso perenne…

    Ledger è veramente da Oscar.

  2. HEATH LEDGER

    Sono entrambe due ottime interpretazioni ma il Joker di Ledger non è solo interpretato magistralmente, è anche scritto in maniera divina:le cose che Joker fa in TDK sono davvero FOLLI e SADICHE e il personaggio riesce ad essere pittoresco senza risultare pacchiano…quando Joker si autodefinisce “AGENTE DEL CAOS” oppure “un cane che insegue le macchine” credo ke si capisca pienamente come Nolan abbia davvero colto il personaggio.Poi esteticamente è più dark e plausibile anche se meno fedele al fumetto:certo,la storia di CAPPUCCIO ROSSO che Moore ci presenta in THE KILLING JOKER è grandiosa,ma la volontà di Nolan di non presentare il personaggio e di proporlo come un assoluto (Nolan stesso,per far capire cosa intendesse per assoluto,lo ha paragonato alla creatura de LO SQUALO)è attinta direttamente dai primi fumetti dell’uomo-pipistrello,quelli firmati dal creatore BOB KANE.E poi da Alan Moore ha preso spunti anke più interessanti:come questa vena del Joker di voler “dimostrare una tesi”:in THE KILLING JOKE Joker vuole dimostrare che tra lui e gli altri,la differenza è solo una giornata storta,”sono le giornate storte che trasformano gli uomini in mostri”,nel film vuole dimostrare come le persone perdono la loro benevolenza e il loro altruismo,la loro integrità (trasformandosi in “mostri”),in situazioni di crisi personale (le “giornate storte”)…quindi complimenti a LEDGER (per il quale VOGLIO l’Oscar) ed ai fratelli Nolan e a David Goyer per il lavoro di ricerca e studio nella scrittura del personaggio…

    PS.piccola nota polemica:probabilmente chi avrebbe votato per Jack Nicholson non lo farà per come egli si è comportato quando rispose con una battuta alla domanda dei giornalisti sulla morte di Ledger (e coglioni i giornalisti che risero!).Per chi non se lo ricorda:ecco il link da youtube

  3. sheekell Says:

    heath ledger è fantastico ,jack nicolson rappresenta solo l’aspetto e poca personalità,quello di ledger rappresenta joker al 98% perchè nè rappressenta appieno il carattere (e per chi dice che joker non ha cicatrici ma è caduto un un vascone pieno di liquido chimico ,ha ragione ma come l’essere caduto nel liquido chimico ha influito sul suo carattere anche le cicatricim lo fanno e dicendo la verità chi avrebbe creduto reale un tizio che cade in un liquido chimico di oscura provenienza e soppravvive ,andiamo!!!!!)e sopprattutto la sua interpretazione pieno di tic disturbanti e di particolari lo fa diventare il numero 1(cosa non difficile essendo solo 2,ma nicoson se ne vantava dicendo di esssere il migliore essendo stato l’unico fino all’avvento di ledger ad interpretare joker.
    ciao a tutti

  4. Ipernova Says:

    quoto completamente joe80. Ledger ha fatto capire che il nostro lato oscuro è meno facile da tenere a bada di quanto si possa pensare…tutti possiamo essere dei Joker. Tutti possiamo attraversare dei momenti di follia cieca e rabbia primordiale…il Joker di Ledger è una “celebrazione” ed una rappresentazione del lato oscuro umano in tutta la sua malvagità.

  5. cpb_redson85 Says:

    Ciao a tutti!
    Volevo ricordare ai visitatori,soprattutto ai nuovi,che pur non essendo richiesta iscrizione per lasciare commenti sul blog,ci farebbe immenso piacere se voi vi iscriveste al nostro fan-club…potrete così ricevere via e-mail aggiornamenti riguardo possibili eventi o raduni da noi organizzati…

    GRAZIE!

    PS:Trovate le info per iscrivervi nella HOME a destra,alla voce FAN CLUB>ISCRIVITI ORA!

  6. joker86 Says:

    io credo che siano due eccellenti attori, ledger ha compiuto un ottimo lavoro con questo film, che sicuramente l’avrebbe portato all’apice della sua carriera che non andava tanto bene precedentemente. aver interpretato diversamente da nicolson questo joker secondo me ha risvegliato in C.Nolan una certa voglia di continuare la saga, ovviamente tutti si saranno chiesti come farà a continuare visto che H.L è passato a miglior vita lasciandoci dubbi su dubbi sulla fine del joker. io spero solo che se faranno questo seguito risolvano prima questa situazione e la comunichino da qualche parte per fare una sorta di sondaggio chiedendo a noi fan cosa ci andrebbe bene come villain oppure come vorremmo che riapparisse il joker o sopratutto con quali sembianze se di un attore noto a tutti o chissà ;). forse quello che ho detto non vi interesserà oppure mi prenderete come pazzo però io non sono d’accordo sul fatto di continuare un film senza sapere che fine possa fare un personaggio così importante come Joker. SALUTI.
    CARLO 6 un grande, ci sentiamo presto.

  7. Da quello che ho sentito negli altri forum in giro per la rete, l’idea di sostituire H.L. non piace per niente ai fans che hanno amato la sua interpretazione e che credono fermamente che nessun’altro attore potrebbe uguagliarlo…se i filmmakers del sequel decideranno di non sostituire Ledger abbandonando l’idea di un ritorno di Joker nel sequel (che,secondo me,non era nei loro piani già prima della triste morte di Heath)io credo che ci sarebbe una sorta di apparizione/non apparizione che chiude la questione Joker mostrandolo ad Arkham;vi faccio capire di cosa parlo:immaginate che,per un qualsiasi motivo,ci si trovi a vedere una scena del sequel girata ad Arkham;mentre,che so,Gordon o un qualsiasi altro poliziotto o personaggio,cammina in un corridoio di Arkham si trova a passare davanti ad una cella dalla quale si intravede l’abito di Joker mentre siede nella cella col volto completamente nell’ombra oppure si potrebbe pensare di far apparire Joker “in tutto il suo splendore” costruendolo in CGI…una cosa del genere si sta pensando anche per il film su Freccia Verde “Green Arrow: escape from Supermax” leggete qui
    http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4533&Itemid=86

  8. Lostilla Says:

    HEATH LEDGER al 100%

    la sua interpretazione di Joker mi è piaciuta subito,dal primo trailer…

  9. Batman fan Says:

    é difficile…però anche io voto LEDGER…è magnifico nel caratterizzare questo personaggio…Nicholson ha fatto bene perchè dopotutto lui ha la faccia da joker(basti pensare a shining)però, dopo una bella storia sulle sue origini e il suo trucco, alla fine è solo un jack sopra le righe ma è tranquillo come joker, fa poco….LEDGER invece ha messo l’anima nel joker..è diventato lui e l’ha fatto cattivo e sadico al punto giusto, folle anche…naturalmente anche grazie a nolan…la risata è anche grandiosa…per il doppiaggio…beh.io ritengo che giancarlo giannini abbia anche superato nicholson, direi che per gli italiani è stato un bene giannini padre…mi fa passare la voglia di sentire nicholson…la risata poi…quella di giannini è migliore, più cattiva…per il figlio adriano con Ledger…beh..è stato bravo..si è impegnato…l’ha reso bene e mi è piaciuto…a dispetto di quello che dicono molti…però penso che renda di più sentire ledger originale…con le sue tante voci e la sua profondità…

  10. Riguardo al doppiaggio,concordo pienamente con BATMAN FAN…

  11. gotham_77 Says:

    Anch’io voto per LEDGER.
    Anche se il Joker di Nicholson mi ha affascinato tantissimo all’epoca e continua ad affascinarmi tuttora, è vero al 100% che quella era solo UNA PARTE del Joker, mentre quest’ultimo è stato a mio avviso IL JOKER, esattamente come l’ho sempre immaginato se fosse esistito nella realtà; e non parlo solo della fisicità, ma anche del modo di parlare, di muoversi, di esprimersi e di ragionare…
    Solo dopo aver visto il film sono riuscito a immaginare il disagio che può provocare in un attore un lavoro di questo tipo…

  12. joker95**° Says:

    non si può fare assolutamente paragoni…il joker di burton era più un pazzo in cerca di vendetta…invece il joker di nolan è uno psicopatico ke non crede nelle regole anzi le ripudia e vuole appunto “veder bruciare il mondo”…lui crede ke non esista più bene a gotham e quindi è convinto di poterlo dimostrare(anke se poi non ci riesce)…..come interpretazione del personaggio dico assolutamente Ledger……e anke come attore!!!molto bravo!!da oscar!!!R.I.P……

  13. Oggi sono riuscito ad avere il poster gigante da cinema de IL CAVALIERE OSCURO grande 100×140 cm,senza un graffio e soprattutto senza tirar fuori un centesimo!!!!!!!!iiiiiiiuuuuuuuuhhhhhhhhhhuuuuu!!!!!!!!!!!!!!

    Ora compro l’espositore e lo appendo in camera!!!!!!!!!!!!!!!! 😀

  14. sheekell Says:

    come hai fatto lo voglio anche io

  15. Bhè,ho telefonato al cinema e ho chiesto se,quando cambiavano il poster nella bacheca,potevo prendermelo io quello di Batman e il titolare ha detto SI!Mi sono fatto dire quando andavano a cambiarlo e mi sono fatto trovare lì…tutto qui…un po’di impegno ma ne è valsa la pena,senza dubbio…

  16. lostilla Says:

    bravo carlo!!!!!!complimenti!!!!!!immagino ke il poster regnerà sovrano nella tua stanza!!!!

  17. Ledger tutta la vita

    Fab

  18. the riddler Says:

    INDOVINA INDOVINELLO
    QUALE JOKER è PIù BELLO?

    sinceramente ho osservato le immagini a lungo e, dopo minuti di contemplazione, ho avuto un brivido dalla parte di nicholson e mi stavo per mettere a piangere dalla parte di ledger. il costume di burton è terrorizzante ma jack lo interpreta con molta più svogliatezza di ledger.

    RISPOSTA:

    ………………………LEDGER…………………………………………..

  19. IL JOKER DI JACK E’ SICURAMENTE PIU’ SOMIGLIANTE X L’ ASPETTO ESTETICO AL JOKER DEI FUMETTI MA LEDGER HA VERAMENTE INTERPRETATO IL VERO JOKER. IL JOKER SUBDOLO, MALVAGIO, ASTUTO E SOPRATTUTTO SANGUINARIO.XKE IN FONDO QUESTO E’ IL JOKER, UN ASSASSINO KE NN VUOLE DARE UNA MORTE LOGICA ALLE SUE VITTIME E SOPRATTUTTO A BATMAN COME QUELLO DI JACK, MA COME QUELLO DI LEDGER, VUOLE FAR VEDERE KE TUTTO IL MONDO E’ MOSTRUOSO COME LUI COME FA CAPIRE BENISSIMO NELLA SCENA DELLE 2 BARCHE. E KE SOPRATUTTO NN VUOLE UCCIDERE BATMAN XKE COME DICE LUI LO COMPLETA E SEMZA BATMAN NN C’E’ DIVERTIMENTO X LUI. LEDGER RENDE + L’ IDEA DEL TERRORISTA PAZZO. DEVO DIRE KE MI PIACE MOLTO + LEDGER MA RIBADISCO IL JOKER DI JACK ASSOMIGLIA + A QUELLO DEI FUMETTI X L’ ASPETTO E LEDGER X IL CARATTERE MA L’ INTERPRETAZIONE NEL FILM E’ SICURAMENTE MIGLIORE QUELLA DI LEDGER NEL CAVLIERE OSCURO VIVA WHY SO SIRIOUS

  20. E COME VOCE GIANNINI JUNIOR

  21. Ledger è un gradino più su.. con tutto il rispetto per Nicholson, la cui grandiosa interpretazione è rimasta nell’immaginario del pubblico per 20 anni.. ma Ledger risulta molto + realistico, ma sopratutto molto + sadico e psicopatico (pur nella sua perfida lucidità).

  22. patrizio Says:

    no ragazzi. ledger è stato un grande certo. ma jack nicholson non ha rivali! è il numero uno al mondo in quel ruolo! basta. oscar per Mr Nicholson . saluti da Bari

  23. I due Joker sono agli antipodi…
    Mi associo alla maggioranza degli utenti.Nicholson fece indiscutibilmente un’ottimo lavoro dando forma a un Joker sia esteticamente piu’ simile a quello del fumetto e con una personificazione del male in chiave cieca e irrazionale,fine a se stesso.Al contrario il Joker di Ledger e’ una perfetta
    sintesi di logica e spietatezza,in quanto le sue azioni non sono mai fini a
    se stesse ma hanno lo scopo di far prevalere il caos sull’ordine non solo
    nei fatti ma anche rivelandone la sua ipocrisia e la sua meschinita’.Una
    logica “anarchica” che manca del tutto al Joker burtoniano e che confer
    ma la superiorita’ del Joker del compianto Heath.

  24. Jack Joker the Best Says:

    E’ interessante notare come quasi tutti siate fermi a quello che la pubblicità vi ha inculcato in testa.
    Comincio a essere dell’opinione che Ledger, pace all’anima sua, stia prendendo tutti questi voti di favore solamente perchè è deceduto, proviamo a fare un paragone (quasi) onesto su chi sono i due attori e i loro personaggi:

    Heath Ledger ha quasi sempre girato film di seconda categoria, non è stato in grado di cogliere le grandi occasioni che gli sono state presentate (come la parte di “Anakin Skywalker” in Episodio II e III) o quello di Peter Parker, è diventato veramente famoso solo recentemente per il ruolo del Joker, chissà per quale motivo nessuno se lo ricorda nei film cme “10 cose che odio di te” o “Il Patriota”, forse qualcuno lo conosce per “Casanova” ma anche qui dubito, al botteghino è stato un mezzoflop e infatti non se ne è mai parlato molto. Era un tossicomane, ma come molti attori e altre personalità di pubblico dominio ha sempre nascosto la cosa, dicono sia morto di avvelenamento accidentale, sonniferi e ansiolitici…
    sonniferi? alle 13? diamo pure voce a quelli che sono sussurri: overdose.

    Jack Nicholson c’è da descriverlo? Il primo successo nel ’69 con Easy Rider (nomination come miglior attore non protagonista) la sua cariera è stata un crescendo di successi uno dopo l’altro quali ad esempio: “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, “Il postino suona sempre due volte”, “Le streghe di Eastwick”, “Codice d’onore”, “Mars Attacks!”, “A proposito di Schmidt” o “Terapia d’urto”. Droghe e quant’altro? anche Jack ne ha fatto uso, ma al contrario di molti altri non l’ha mai nascosto, come non si è mai nascosto dietro a un leader politico per ottenere favori e cambiare bandiera appena il vento tira in altre direzioni.

    Passiamo al personaggio: ma quando mai si è visto il Joker fare stragi su stragi? Forse una volta, quando uccide gli spettatori nelal sua emittente televisiva. Il Joker è un personaggio introverso con uno spiccato (per quanto strano) senso dell’arte, non è un folle che “corre dietro alle macchine” il Joker è inteligente anche se con repentini sbalzi di umore.
    Parlando del passato il Joker di Tim Burton ha uno spessore, era Jack Napier, uno dei gangster di Carl Grissom, aveva una storia e già mostrava i segni di squilibrio che il Joker avrebbe accentuato dopo il bagno nell’acido, nessuno ricorda la celebre frase “Hai mai ballato con il Diavolo nel pallido plenilunio?”, la frase che Jack Napier recitava a chi stava per uccidere e poi diventata uno dei marchi del Joker.
    Forse non è proprio attinente al fumetto, in fatti il Joker del fumetto era un comico fallito, ma almeno questo aspetto anche se rivisto e corretto è stato introdotto nel film.
    Del Joker di Nolan cosa sappiamo? niente, è arrivato dal nulla con una rapina, non ha una storia, non ha un passato, nemmeno il personaggio ricorda con chiarezza il suo passato, tanto che recita una storiella simile ma sempre diversa riguardo le sue cicatrici. Consideriamo poi il fatto che molto spesso il Joker di Nolan sembra più un concentrato di vari cattivi della vecchia scuola, un Joker a cui sono state aggiunte influenze del Pinguino e di Mr. Enigma.
    In conclusione Nolan può aver superato Burton solo per la spettacolarità del film, ma vorrei in ogni caso vedere quale sarebbe meglio se Tim Burton decidesse di rigirare il suo Batman con Micheal Keaton e Jack Nicholson oggi, a quasi 20 anni di distanza dal primo Batman e con le moderne tecnologie….

    Batman E’ il film di Tim Burton.
    il Joker è un personaggio adatto a uno solo: Jack Nicholson

  25. Entrambi. Lavoro divino x tutti e due.

  26. Harley Quinn's Husband Says:

    scusate ma voi conoscete joker?quello che voi definite il vero spirito di joker sarebbe Heath Ledger?io per primo sono rimasto affascinato dalla brillante interpretazione di quest’ultimo ma devo dissentire…Joker è un criminale che,come ogni altro batman’s villains che si rispetti, uccide e semina il terrore a Gotham seguendo un ben determinato filone, ossia la risata e tutto ciò che c’è di comico.In nessuno dei due film il Joker nasce come un comico fallito, tuttavia ne “Il cavaliere oscuro” che c’è di divertente in joker ?joker di Ledger inquieta, affascina, impressiona, colpisce , NON è DIVERTENTE…mentre se avete presente lo spot di joker nel quale publicizza i propri prodotti con i morti che ridono quella è la vera essenza di joker …finalmente riesco a rispondere al quesito…Jack Nicholson è meglio…bravissimo anche Heath Ledger ma Jack…tutta un’altra cosa…

  27. la cosa triste è che ci sono persone che non parlano della recitazione, ma della sceneggiatura senza rendersene conto, non sono gli attori che scrivono il film, quelli sono gli sceneggiatori! Quindi Jack Nicholson è un maestro, è Joker. Ledger recita il joker.
    Ledger è bravissimo e sublime, ed è stato aiutato tanto dalla sceneggiatura, superiore ed molto più jokercentrica rispetto al film di Tim Burton. Jack nicholson invece si è trovato con una sceneggiatura più sempliciotta. Joker è Jack non c’è niente da fare.
    Se parliamo del film, ritengo il cavaliere oscuro uno dei migliori film mai scritti.

  28. se parliamo quindi di recitazione va il premio a jack, se parliamo di personaggio Joker, e quindi della sceneggiatura, va il premio al joker di cavaliere oscuro

  29. Ciao a tutti i fans di Heath Ledger,
    per me non ci sono paragoni, l’intepretazione di Heath è fantastica perché mentre Heath ha incarnato il Joker dando un anima al personaggio, Jack Nicholson si è limitato a travestirsi da Joker ed a recitare come se leggesse il fumetto.
    Heath Ledger ha mostrato Joker innamorato del Male in tutti i suoi aspetti e le sue sfaccettature ovvero in versione sadica, folle, ironica e criminale.
    Sandra

  30. jokerina25 Says:

    ciao!!! sono monica! io fan di heath ledger lo sono diventata quando lui era già morto…vi giuro!!! non ci volevo credere! ci sono rimasta malissimo quando me l’ha detto la mia amica…e pensare che sono rimasta scioccata da quell’interpretazione così bella!!! il giorno in cui sono andata a vedere il cavaliere oscuro per me è diventato un giorno “sacro” perchè da quel film ho potuto conoscre heath…un grande attore…ma non soltanto perchè ha fatto il cavaliere oscuro! ma anche per tutti gli altri film…10 cose che odio di te, brokeback mountain…da quel giorno ho desiderato vedere tutti i suoi film e le sue interpretazioni fantastiche…grazie heath! ti voglio bene…e sapete perchè il mio nickname è: jokerina25?!? allora…jokerina deriva da joker, io in pratica sarei una sua fan…non di joker…+ che altro di heath…però…quant’è bello vestito da infermiera?!? e poi 25 è la data in cui sono andata a vedere il film…25 luglio 2008

  31. se 6 morto vai alll’ inferno

  32. I due film dove compaiono i personaggi del joker sono molto diversi, sia nell’ambientazione scenica, che nella caratterizzazione dei personaggi. Quello di Burton è più fumettistico, con atmosfere gotiche ma piene di colori; quello di Nolan è più realistico, tenebroso e violento.

    Non è questione di chi abbia interpretato meglio il joker, o la sua essenza, perché nel filone fumettistico troviamo diverse caratterizzazioni dei personaggi di batman e diversi filoni che si sono succeduti negli anni. C’è il batman eroe positivo, quello tormentato, quello dalle atmosfere kitch ( ben riprodotto nei due film di joel shumacker), quello di Frank Miller, appunto il cavaliere oscuro.

    Pertanto la valutazione va rimandata all’appassionato ed ha un valore relazionabile ai gusti di ciascuno.

    Indubbiamente il cavaliere oscuro è un film ben sceneggiato, certamente non comprensibile per tutti; vi troviamo riferimenti psicanalitici molto profondi e dialoghi di spessore. Il batman di Burton è più semplice nella sceneggiatura, ma non meno incisivo per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi e dei loro lati oscuri.

    Lo sfortunato Edge non ha avuto modo di dimostrare nel tempo le sue doti di attore mentre Nicholson è una pietra miliare del cinema hollywoodiano.

    Personalmente adoro i film di Tim Burton, perchè hanno un’impronta inconfondibile; hanno risvolti più immaginifici e quindi più vicini al mondo dei fumetti. Basta confrontare le due batcaverne per comprendere appieno le differenze…

    Sarebbe stato interessante poter vedere Nicholson in un film di Nolhan ed Edge in uno di Burton, magari scambiandosi i ruoli del joker per vedere i risultati; allora sì che un confronto più completo si sarebbe potuto fare sui due personaggi.

    Jack comunque quando ride è proprio il Joker.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: