Chris Nolan ed Emma Thomas parlano di Bane

In una nuova intervista realizzata da IGN in occasione della presentazione alla stampa del prologo di The Dark Knight Rises, che verrà proiettato in IMAX in alcuni cinema selezionati degli USA e UK a partire dal 16 di dicembre, il regista Christopher Nolan e la produttrice Emma Thomas parlano delle scelte operate nella rappresentazione di Bane nel film:

Hai sempre voluto introdurre Bane in maniera “fisica”, nel mezzo di una scena d’azione? Nolan: Immagino che la prima cosa che uno penserebbe sia “presentiamolo dentro a una prigione perché è il primo luogo a cui la gente lo collega”.
Beh, quando pensi a come iniziare un film vuoi farlo in maniera forte, vuoi colpire con una serie di eventi guidati da personaggi forti. Quindi pensi a una sequenza che possa mostrare tutto questo – nel caso di Bane, la sua fisicità e la sua aggressività e devozione al risultato. Sono tutti elementi che abbiamo inserito in questa sequenza.

Sappiamo che Bane è il villain del film perché volevi inserire una minaccia fisica per Batman. Nolan: Quanto della sua storia, del suo passato originale, sono stati mantenuti nel film?
La cosa liberatoria del lavorare con un villain poco conosciuto è il fatto che senti di avere più libertà a livello creativo, puoi tenere tutti gli elementi che pensi siano utili alla tua storia e scartare gli altri. Ma allo stesso stempo abbiamo scelto bane perché possiede alcuni elementi unici. Ma non so quanta enfasi ci sarà a riguardo, perché sto iniziando a montare il film adesso. Sicuramente renderemo giustizia al personaggio dei fumetti. E penso che il significato di Bane, ai nostri occhi, sia la sua forza come antagonista di Batman. Tutto deve servire a quello, inclusa la natura del suo passato e come questa giocherà all’interno della storia.

Gary Oldman ha detto, l’altro giorno, qualcosa sull’Harvey Dent Act. C’è davvero una legge su Harvey Dent nel film, e cosa puoi dirci della forma che ha assunto Gotham quando inizierà il film, otto anni dopo Il Cavaliere Oscuro?
Nolan: Non avevo letto quelle cose che ha detto Oldman. Ma c’è una legge, e nel film avremo a che fare con una Gotham che è andata avanti. Negli ultimi anni hanno iniziato a riverire Harvey Dent nella maniera che Batman intendeva alla fine del film precedente.

Nel Cavaliere oscuro, Gordon e Batman fanno una sorta di patto per mentire su Dent. Vedremo le ripercussioni di questo nel nuovo film?
Nolan: Non penso di voler rispondere alla domanda. [ride]

Puoi parlarci del motivo per cui inizierete il film con Bane che è già Bane? Non sappiamo come è diventato così…
Emma Thomas: Penso che per certi versi sia divertente. Avevamo fatto la stessa cosa con Joker, era nel bel mezzo della rapina. Eppure riuscivamo a dare la sensazione perfetta di chi è Joker e cosa è in grado di fare. Penso lo stesso accada con questo prologo. Bane sta già facendo quello che deve fare, e riusciamo a vedere quanto sia brutale. E’ un bruto intelligente.

So che avevate già lavorato con Tom Hardy in Inception: durante le riprese del film pensavate già al Cavaliere Oscuro – il Ritorno? Quando lo avete scelto?
Emma Thomas: Sapevamo già che Bane sarebbe stato il villain quando stavamo girando Inception. E a dire il vero mentre giravamo ci siamo resi conto di quanto Tom sarebbe stato perfetto come Bane. Ne abbiamo parlato relativamente in fretta. La questione era che Tom prima doveva girare un altro film, doveva girare Mad Max: Fury Road, non era disponibile. Quindi sapevamo che era perfetto ma eravamo tristi perché non era disponibile. Poi appena hanno rinviato il film lo abbiamo ricontattato.

Abbiamo visto un teaser alla fine del prologo: si tratta delle scene che vedremo nel trailer in arrivo online?
Emma Thomas: Fatemi pensare. Sta per uscire un grande trailer, ci sono alcune cose che sono presenti in quel trailer, ma saranno soprattutto scene nuove.

Quando avete deciso che volevate Catwoman nel film? E avevate pensato anche ad altri villain? Si era parlato dell’Enigmista.
Emma Thomas: E’ una domanda per Christopher, in realtà. Chris e David Goyer, prima ancora di iniziare a girare Inception, si sono incontrati e hanno iniziato a pianificare la storia del film. Mentre giravamo Inception, Jonah Nolan stava lavorando alla sceneggiatura. Mentre giravamo Inception sapevamo già alla perfezione quali personaggi sarebbero stati nel film.

[Fonte: Badtaste]

Annunci

Una Risposta to “Chris Nolan ed Emma Thomas parlano di Bane”

  1. Io penso che questo film farà la differenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: