Recensione: “Batman: Anno Uno”

Inauguro oggi, con Batman: Anno Uno, una serie di recensioni sui classici del fumetto di Batman. Spero vi piacciano!

Batman: Anno Uno, come il titolo stesso suggerisce, si propone di raccontare gli inizi dell’attività di Batman come vigilante, approfondendo le origini e gli eventi che lo hanno portato ad essere quello che tutti conosciamo e amiamo: il Cavaliere Oscuro. Ma Year One non è solo la storia di Bruce Wayne che diventa Batman. Già dalla prima tavola, le vite di due uomini scorrono parallele, ma solo per breve tempo, perché sono inevitabilmente destinate ad incontrarsi. James Gordon viene trasferito a Gotham come “punizione” per aver denunciato un poliziotto corrotto. Un gesto troppo valoroso per questo mondo. E’ una persona onesta e quelli come lui, specialmente i poliziotti, non hanno vita facile a Gotham, città corrotta fino all’osso. In realtà ci sarebbe anche un terzo personaggio le cui origini vengono trattate, anche se solo di striscio, ma ve lo lascio come sorpresa.

I personaggi dei fumetti di Frank Miller non smettono quasi mai di pensare “ad alta voce”. Le loro paure, le loro insicurezze sono il loro punto di forza nei confronti del lettore, che si innamora letteralmente della loro personalità. I disegni di David Mazzucchelli (colorati da Richmond Lewis) sono semplici, ma estremamente efficaci. Soprattutto Batman. Il Cavaliere Oscuro non è il solito eroe muscolo, possente e impettito, dà proprio l’idea di essere un principiante. Le vicende che si verificano durante le circa 90 pagine di fumetto sono sorprendentemente poche, a scandire la storia non sono tanto gli eventi, ma la continua introspezione dei protagonisti. Un fatto assolutamente innovativo per un fumetto del 1987.

Batman: Anno Uno dovrebbe essere il punto di partenza di ogni nuovo lettore di fumetti di Batman, mentre costituisce un fantastico salto all’indietro nelle origini dell’uomo pipistrello per chi li legge regolarmente, anche da tanto tempo.

Nel 2012 ne è stato tratto un film animato targato Warner Premiere, ma vi consiglio vivamente di non fare l’errore di guardare il film pensando di poter sostituire il fumetto. Il film è godibile, ma non rende giustizia al capolavoro fumettistico.

A proposito di film. Anno Uno ha costituito grande fonte d’ispirazione per la realizzazione del primo film della trilogia di Nolan: Batman Begins. E’ da queste pagine che Nolan e Goyer traggono l’idea che Bruce decide di adottare la figura del pipistrello perché ne è spaventato, è così che capisce di poter utilizzare quel simbolo per instillare la paura nei suoi nemici. Inoltre è da Anno Uno che nasce la scena a mio avviso più epica dell’intera trilogia di Nolan, quella in cui Batman si lancia tra uno stormo di pipistrelli, magistralmente accompagnato da una poderosa colonna sonora.

Batman: Anno Uno è stato pubblicato in Italia per la prima volta nel 1990 in albi brossurati allegati ai numeri 78 e 81 della rivista Corto Maltese (Rizzoli – Milano Libri). Successivamente la saga è stata ristampata in volume unico nel 1996 da Play Press. Un’edizione riveduta e corretta dal titolo Batman: Anno uno – Edizione Assoluta, è stata poi presentata nel 2008 dalla casa editrice Planeta DeAgostini. Infine, un’ulteriore edizione è presente nel primo numero della collana brossurata Batman: La leggenda allegata a Panorama, dell’agosto 2008, sempre della Planeta DeAgostini.

Redson85

Annunci

3 Risposte to “Recensione: “Batman: Anno Uno””

  1. L’email ti è arrivata?

  2. Si, l’ho letta proprio ieri sera. Ci penserò! Grazie!

  3. batmanthewin Says:

    io ce l’ho !!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: