Archivio per Christopher Nolan

“The Dark Knight” a 8-bit!

Posted in Batman Universe, il cavaliere oscuro, Movies, the dark knight with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 19 settembre 2013 by Redson85

A dir poco spettacolare!

[Fonte: Badtaste]

Un fan film come sequel di “The Dark Knight Rises”

Posted in Batman Universe, Fan Art, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, sequel, The Dark Knight Rises, Video with tags , , , , , , , , , , on 17 settembre 2013 by RedRobin

Machinima ha pubblicato un fan film che narra le “eroiche” vicende di Robin John Blake dopo la morte di Batman, e che funge quindi da sottospecie di sequel per “The Dark Knight Rises“, il finale della Trilogia di Nolan che un sequel non lo avrà mai.

Le mie opinioni sul fan film, “The Dark Knight Legacy“, sono che è un lavoro molto ben fatto, ma a me personalmente non piace: gli ideali sono totalmente sbagliati e non rispecchiano quelli del suo predecessore, e, a parer mio, la grande etica del personaggio di Blake (che si nota anche nel film) non è stata rispettata, anzi è stata rovinata. Non voglio svelare altro, quindi ecco il video:

[Fonte: YouTube]

Bel trailer fan made di “Superman vs Batman”!

Posted in Batman Universe, Batman vs. Superman, Movies, Video with tags , , , , , , , , , on 5 settembre 2013 by Redson85

Alcune sequenze sono davvero ben fatte!

[Fonte: YouTube]

Il messaggio di Batman a Ben Affleck!

Posted in Batman Universe, Batman vs. Superman, il cavaliere oscuro, Movies, sequel with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 4 settembre 2013 by Redson85

“Vedo qualcosa in te che molti fans non vedono…ma se fallirai, dovrai risponderne a qualcosa di molto peggio dei fans…dovrai risponderne a ME!”

[Fonte: YouTube]

E se “The Dark Knight Rises” fosse stato un videogioco? Divertitevi!

Posted in Batman Universe, Fan Art, Humor, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, The Dark Knight Rises, Video with tags , , , , , , , on 2 settembre 2013 by RedRobin

E se “The Dark Knight Rises” fosse stato un videogioco? Ecco la risposta in due simpatici video in cui Batman e Bane si affrontano (con tanto di rumorosissimi pugni), ognuno con la propria barra della vita come in un videogame: BUONA VISIONE!

Ecco il primo combattimento (quello nelle fogne) in cui la vittoria è di Bane:

Ed ecco invece il combattimento finale, in cui Batman sconfigge definitivamente Bane:

[Fonte: YouTube]

Quanti film “Batman vs. Superman” ci sarebbero stati oggi?

Posted in Batman Universe, Movies, sequel with tags , , , , , , , , on 1 settembre 2013 by RedRobin

Dopo l’indegno flop “Batman & Robin”, la vergogna cinematografica di Batman presentata dal nostro “amato” Joel Schumacher, la Warner era decisa a riavviare la saga del Pipistrellone. Tra le tante idee mai concretizzatesi, oltre a quella di adattare il fumetto “Batman: Anno Uno” al grande schermo (di cui abbiamo parlato qui), un crossover tra Batman e Superman avrebbe sicuramente risollevato le anime dei fans e gli incassi. Ma perché, nonostante i vari tentativi, il film non è mai arrivato al cinema?

Sul finire del 1999 fu solo speculato un progetto, poi mai realizzato, per portare sul grande schermo i supereroi Batman e Superman, che avrebbe coinvolto Richard Donner (regista di “Superman“), Daniel Day-Lewis e Mel Gibson.

Nell’agosto 2001, Andrew Kevin Walker propose alla Warner Bros. il film “Batman vs. Superman” (questo titolo mi suona familiare…), la cui regia sarebbe dovuta andare a Wolfgang Petersen, mentre la sceneggiatura al duo McG e Paul Attanasio. Poco tempo dopo, Petersen venne incaricato come produttore esecutivo e supervisore allo script, oltre che regista, e dichiarò:

« Si integrano benissimo, Superman è chiaro, luminoso, tutto quello che è nobile e buono, Batman rappresenta l’oscurità, l’ossessione, la parte vendicativa. Sono i due lati della stessa medaglia e questo è materiale per un grande dramma.All’inizio alleati, si scontreranno per le loro filosofie diverse. Lo script si basa molto sui personaggi, voglio attori e non dei corpi. Entrambi gli eroi attraverseranno un conflitto interiore: Superman è sempre sicuro di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, ma oggi la scelta non è più così facile, Batman invece è su un sentiero di autodistruzione.»

Durante la fase di pre-produzione, venne fissata come data di inizio riprese il febbraio 2003 per una lavorazione di 5/6 mesi, e come data di distribuzione l’estate 2004.

Il revival sarebbe stato un nuovo inizio per entrambe le serie cinematografiche.

Il casting cominciò a metà del 2002. Per l’interpretazione di Batman vennero proposti George Clooney (già partecipe in “Batman & Robin”), Johnny Depp , Jude Law e Paul Rudd, mentre per Superman furono in lizza John TravoltaBrad PittVince Vaughn e Colin Farrell. 

Le scelte finali puntarono su Christian Bale (!!!!!!!) come Batman e Josh Hartnett per Superman, ma a quel punto la sceneggiatura venne commissionata e il progetto ritirato in favore di singoli diversi per le due serie.

 Il team-up fu infatti annullato nell’agosto 2002 a causa degli impegni di Petersen nel dirigere “Troy”, ma anche perché J.J. Abrams propose alla Warner un progetto promettente, “Superman: Fly-by“, che poi non arrivò sul grande schermo.

Verso la fine del 2001, venne pubblicata la sceneggiatura di Walker

Lex Luthor Jr. eredita la Luthor Corporation dopo la morte del padre e i giornalisti Clark Kent e Lois Lane viaggiano verso Gotham City per scrivere un articolo circa le attività illecite della Luthor Corp. Qui Batman scopre che dietro la produzione di robot da guerra per l’esercito, vi sono progetti riguardo alla Kryptonite. I due eroi infine uniscono le loro forze.

Nel febbraio 2002, J.J. Abrams venne assoldato per scrivere una storia per riavviare la saga dell’Uomo d’Acciaio: la Warner, infatti, – a detta di Abrams – voleva un ritorno alle origini di Superman. Dopo il completamento dello scripting da parte di Abrams, anche Akiva Goldsman propose una sua storia.

Entrambe vennero poi scartate.

La sceneggiatura di Goldsman fu resa disponibile sul web nel 2002:

Cinque anni dopo la morte di Robin, Bruce Wayne e Clark Kent sono ora grandi amici. Il giorno del matrimonio di Bruce, il Joker uccide la sua futura sposa e l’uomo arriva a litigare con Clark per non aver vendicato la morte della compagna. I due si separano, ma in seguito scoprono come sia tutto parte di un piano ordito da Joker e Lex Luthor e gli eroi infine riescono a sconfiggerli.

A quel punto il progetto Crossover fu definitivamente abbandonato altri registi proposero vari riavvii della saga di Batman (di cui  parleremo prossimamente) ma alla fine la spuntò Christopher Nolan.

Oggi, 1° Settembre 2013, siamo in attesa del primo crossover DC Comics: il sequel di “Man of Steel“, che vedrà Batman (Ben Affleck) affiancare Superman (Henry Cavill).

batman_superman_logo

Vi sarebbe piaciuto vedere dei progetti del genere sul grande schermo o preferite che sia andata così e attendete con impazienza il film di Snyder?

[Fonte: Wikipedia]

I tre motivi per cui Affleck non mi convince del tutto come Batman

Posted in il cavaliere oscuro, Movies, sequel, the dark knight with tags , , , , , , , , , , , , , on 23 agosto 2013 by Redson85

Ben-Affleck1

A meno che il progetto Superman/Batman non naufraghi in corso di produzione, cosa non impossibile ma quantomeno rara e difficile, tra meno di due anni ci troveremo a fare i conti con un nuovo volto cinematografico di Bruce Wayne/Batman.

Dopo il bravissimo e convincente Christian Bale, il testimone passa a Ben Affleck, attore dal talento indiscutibile e con due Oscar sulle spalle, ma come sceneggiatore (Will Hunting – Genio Ribelle) e produttore (Argo).

Nonostante l’attore abbia dalla sua una certa presenza fisica e una figura, con il suo mandibolone e il petto ampio, di sicuro più aderente al Bruce Wayne dei fumetti rispetto alla quasi totalità dei suoi predecessori, la scelta di Affleck non mi convince del tutto, ed ecco i tre motivi:

1) è troppo noto, troppo famoso. Il rischio è che Cavill (semisconosciuto fino a Man of Steel) venga eclissato completamente dalla presenza di un attore di questo calibro, pur non avendo nulla da invidiare ad Affleck fisicamente. Già affiancando Batman a Superman, il rischio eclissi era alto, scegliere un attore così noto, ha lo ha aumentato esponenzialmente!

2763956-daredevil_batman_by_jeffieb2) ha interpretato in passato un altro eroe dei fumetti, Daredevil, della casa Marvel, storica rivale della DC Comics! Questo rende il percorso di accettazione del nuovo attore (dopo Bale) ancora più difficile, secondo me. Sono sicuro che molti avranno dimenticato il pessimo film di Daredevil, ma è difficile dimenticare la tuta di pelle rosso scuro, con le piccole corna sulla fronte, un costume tra l’altro molto simile a quello di Batman, a parte il mantello e il pipistrello sul petto!

3) è stato scelto per interpretare un Batman maturo, che, come dice Zack Snyder stesso “porta le cicatrici di una persona che ha combattuto il crimine per molto tempo”. Questo terzo motivo non riguarda l’attore, ma la scelta del Batman maturo: se è vero che Batman è molto più anziano di Clark, allora perché negli eventi di Man of Steel non compare affatto??? Si è nascosto nella Bat-caverna? Oppure il sequel sarà settato parecchi anni dopo il primo film? E quindi vedremo anche un Clark Kent/Superman più maturo, anche se meno del Cavaliere Oscuro.

Queste sono le mie personali considerazioni. Dite la vostra!

Redson85

PS: mi rendo conto che il punto 3 può essere poco chiaro, mi spiego meglio:

ammesso che è ancora troppo presto per parlare di incoerenza perché non si sa ancora nulla della trama, del villain ecc…io penso solo che il fatto che Batman non si faccia vedere proprio durante gli eventi a dir poco catastrofici di Man of Steel (seppure in una città diversa da quella in cui opera usualmente) non sia possibile, mi chiedo quale minaccia “superiore”, più grave di un’invasione aliena atta a rimpiazzare il mondo intero con Krypton, porterà Batman a intervenire!

Sia ben chiaro, penso la stessa cosa dei film Marvel! In Iron Man 3 succede di tutto e degli Avengers manco l’ombra! Capisco che l’unione di più supereroi è giustificata da una minaccia “superiore”, ma questo è il grosso limite dei film corali: quando poi si torna a fare i film sui singoli personaggi, mantenere la coerenza è estremamente difficile!

In ultima analisi, io credo che l’incoerenza (se di incoerenza si tratta) sia dovuta al fatto che la trovata Superman/Batman sia una mossa avventata della Warner dovuta agli incassi e alle critiche al di sotto delle aspettative di Man of Steel. Se il film fosse stato accolto meglio e avesse guadagnato meglio, penso che avremmo visto un sequel senza Batman. La Warner si è dovuta giocare l’asso nella manica.

Spero di essere stato chiaro, io contesto il progetto sin dalla nascita! Anche se è ovvio che sono contento di vedere un altro film con Batman!