Archivio per Daredevil

I tre motivi per cui Affleck non mi convince del tutto come Batman

Posted in il cavaliere oscuro, Movies, sequel, the dark knight with tags , , , , , , , , , , , , , on 23 agosto 2013 by Redson85

Ben-Affleck1

A meno che il progetto Superman/Batman non naufraghi in corso di produzione, cosa non impossibile ma quantomeno rara e difficile, tra meno di due anni ci troveremo a fare i conti con un nuovo volto cinematografico di Bruce Wayne/Batman.

Dopo il bravissimo e convincente Christian Bale, il testimone passa a Ben Affleck, attore dal talento indiscutibile e con due Oscar sulle spalle, ma come sceneggiatore (Will Hunting – Genio Ribelle) e produttore (Argo).

Nonostante l’attore abbia dalla sua una certa presenza fisica e una figura, con il suo mandibolone e il petto ampio, di sicuro più aderente al Bruce Wayne dei fumetti rispetto alla quasi totalità dei suoi predecessori, la scelta di Affleck non mi convince del tutto, ed ecco i tre motivi:

1) è troppo noto, troppo famoso. Il rischio è che Cavill (semisconosciuto fino a Man of Steel) venga eclissato completamente dalla presenza di un attore di questo calibro, pur non avendo nulla da invidiare ad Affleck fisicamente. Già affiancando Batman a Superman, il rischio eclissi era alto, scegliere un attore così noto, ha lo ha aumentato esponenzialmente!

2763956-daredevil_batman_by_jeffieb2) ha interpretato in passato un altro eroe dei fumetti, Daredevil, della casa Marvel, storica rivale della DC Comics! Questo rende il percorso di accettazione del nuovo attore (dopo Bale) ancora più difficile, secondo me. Sono sicuro che molti avranno dimenticato il pessimo film di Daredevil, ma è difficile dimenticare la tuta di pelle rosso scuro, con le piccole corna sulla fronte, un costume tra l’altro molto simile a quello di Batman, a parte il mantello e il pipistrello sul petto!

3) è stato scelto per interpretare un Batman maturo, che, come dice Zack Snyder stesso “porta le cicatrici di una persona che ha combattuto il crimine per molto tempo”. Questo terzo motivo non riguarda l’attore, ma la scelta del Batman maturo: se è vero che Batman è molto più anziano di Clark, allora perché negli eventi di Man of Steel non compare affatto??? Si è nascosto nella Bat-caverna? Oppure il sequel sarà settato parecchi anni dopo il primo film? E quindi vedremo anche un Clark Kent/Superman più maturo, anche se meno del Cavaliere Oscuro.

Queste sono le mie personali considerazioni. Dite la vostra!

Redson85

PS: mi rendo conto che il punto 3 può essere poco chiaro, mi spiego meglio:

ammesso che è ancora troppo presto per parlare di incoerenza perché non si sa ancora nulla della trama, del villain ecc…io penso solo che il fatto che Batman non si faccia vedere proprio durante gli eventi a dir poco catastrofici di Man of Steel (seppure in una città diversa da quella in cui opera usualmente) non sia possibile, mi chiedo quale minaccia “superiore”, più grave di un’invasione aliena atta a rimpiazzare il mondo intero con Krypton, porterà Batman a intervenire!

Sia ben chiaro, penso la stessa cosa dei film Marvel! In Iron Man 3 succede di tutto e degli Avengers manco l’ombra! Capisco che l’unione di più supereroi è giustificata da una minaccia “superiore”, ma questo è il grosso limite dei film corali: quando poi si torna a fare i film sui singoli personaggi, mantenere la coerenza è estremamente difficile!

In ultima analisi, io credo che l’incoerenza (se di incoerenza si tratta) sia dovuta al fatto che la trovata Superman/Batman sia una mossa avventata della Warner dovuta agli incassi e alle critiche al di sotto delle aspettative di Man of Steel. Se il film fosse stato accolto meglio e avesse guadagnato meglio, penso che avremmo visto un sequel senza Batman. La Warner si è dovuta giocare l’asso nella manica.

Spero di essere stato chiaro, io contesto il progetto sin dalla nascita! Anche se è ovvio che sono contento di vedere un altro film con Batman!