Archivio per imax

Ecco tutti i cinema che daranno “Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno” in anteprima!

Posted in il cavaliere oscuro, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, sequel, the dark knight, The Dark Knight Rises with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 18 agosto 2012 by Redson85

TROVATE LA LISTA COMPLETA DOPO IL SALTO!

Continua a leggere

Annunci

“Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno” in anteprima all’IMAX di Riccione!

Posted in il cavaliere oscuro, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, sequel, the dark knight, The Dark Knight Rises with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 18 luglio 2012 by Redson85

Badtaste ha annunciato che il cinema IMAX presso il parco Oltremare di Riccione proporrà, il prossimo 21 agosto, l’anteprima nazionale de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, il nuovo film di Batman diretto da Christopher Nolan.

Al momento non si conoscono dettagli aggiuntivi sull’orario degli spettacoli e su eventuali giorni aggiuntivi di programmazione.

Ecco la locandina dell’evento:

UPDATE: Nella giornata dell’anteprima prevista per il 21 agosto sono previsti tre spettacoli: 15.30 – 18.30 – 21.30. Il prezzo sarà di 12 euro per i biglietti interi e di 10 euro per i ridotti bambini (100/140 cm di altezza). A breve, sul sito del parco Oltremare verrà attivata la vendita online.

UPDATE: aperta la prevendita dei biglietti. Cliccate qui per acquistare!

[Fonte: Badtaste]

Nuovo poster IMAX per “The Dark Knight Rises”!

Posted in il cavaliere oscuro, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, sequel, the dark knight, The Dark Knight Rises with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 6 luglio 2012 by Redson85

[Fonte: SHH]

Lunga e interessante intervista a Chris Nolan da parte del DGA!

Posted in il cavaliere oscuro, Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Movies, sequel, the dark knight, The Dark Knight Rises with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 16 aprile 2012 by Redson85

Figlio cinefilo di un pubblicitario inglese e di un’assistente di volo americana, il regista Christopher Nolan irruppe sulla scena nel 2000 con il film noir Memento. Questa pellicola indipendente dal budget di 4 milioni di dollari si avvaleva dei soliti luoghi comuni del genere thriller sebbene con una svolta decisiva: la ricorrente perdita di memoria a breve termine del protagonista veniva mostrata tramite l’utilizzo di due linee narrative intrecciate, una andava avanti nel tempo mentre l’altra raccontava la storia al contrario.
Con la sua narrazione non-lineare, un mezzo che Nolan avrebbe usato anche nei film successivi, Memento introdusse al mondo del cinema un nuovo talento che rispettava la tradizione hard-boiled e al contempo infrangeva le regole cinematografiche. Dopo aver abilmente gestito Insomnia (2002), dramma psicologico della Warner Bros, lo studio gli ha affidato la riesumazione dell’inattivo franchise di Batman. Nolan firma Batman Begins (2005), che insieme al suo ancora più spettaccolare seguito del 2008, The Dark Knight, ha portato complesse introspezioni e una serietà quasi shakespeariana al famoso personaggio dei fumetti.
Tra una visita a Gotham e l’altra, Nolan si è ridimensionato dirigendo The Prestige (2006), la storia di due prestigiatori rivali nella Londra del tardo XIX secolo. E nel 2010 produsse il visivamente audace, labirintico e rocambolesco film Inception, su un team di invasori dei sogni. Ma dietro la fervida immaginazione che ha sguinzagliato l’anarchico Joker, piegato le strade di Parigi come fossero origami e inscenato un’intera storia al contrario, c’è un tradizionalista che evita gli effetti speciali e gira tutto quello che può con una sola cinepresa.
Ci siamo incontrati con il 41enne Nolan mentre montava il suo terzo e ultimo film dedicato a Batman, The Dark Knight Rises, lavorando con i suoi soci in una confortevole abitazione qualche miglio sotto l’insegna di Hollywood. Nonostante debba mettere tutta la miriade di pezzi insieme completando così la sua director’s cut prima della scadenza del termine, Nolan è il ritratto della calma Zen, parlando in tutta libertà e tranquillità del suo lavoro.

Continua a leggere