Archivio per Mark Hamill

Robin sarebbe dovuto apparire in “Batman” del 1989!

Posted in Batman, Batman Universe, Video with tags , , , , , , , , , , , , , on 23 agosto 2014 by Redson85

rbn89Il video che segue, una vera chicca, mostra e dimostra che il personaggio di Robin sarebbe dovuto essere introdotto già in Batman del 1989 e non, come è poi capitato nel 1995, in Batman Forever.

Nei primi fotogrammi del video è possibile anche leggere la backstory: quando il film andò in produzione nel 1988, era ancora previsto che Robin facesse la sua apparizione, ma con l’inizio delle riprese i filmakers sentirono che la relazione tra Batman e Robin non era essenziale per il film e così decisero di cambiare lo script, cancellando Robin del tutto.

La sequenza, basata sugli storyboards originali, è molto fumettistica e vede anche un Bruce Wayne a cavallo! Ma non voglio rovinarvi la visione dandovi troppi dettagli, vi lascio gustare il video con le voci di Kevin Conroy e Mark Hamill:

[Fonte: YouTube]

“Batman: Arkham Origins”, valanga di news e sconvolgenti screenshots !

Posted in Batman Universe, sequel, Video, Video games with tags , , , , , , , , , , , , , on 24 Mag 2013 by RedRobin

Dopo il full trailer che si può ammirare su YouTube, appaiono online molte notizie riguardo il terzo capitolo dell’acclamata saga videoludica del Cavaliere Oscuro, “Batman: Arkham Origins“.

Ecco le news:

  1. La Warner Montreàl ha pubblicato una serie di nuove immagini di “Batman: Arkham Origins“. Alcune di esse mostrano alcune scene di gioco dell’atteso videogame, e non solo confermano la presenza del Joker nel gioco, ma rivelano anche il look del personaggio (doppiato stavolta da Troy Baker e non più dallo storico Mark Hamill), il quale incontrerà il Cavaliere Oscuro per la prima volta! Dai nuovi screenshots notiamo una Gotham City molto più cupa e meno illuminata dalla classica luce gialla delle finestre dei grattacieli visibili da Arkham City nel secondo capitolo della saga “Arkham“. Possiamo vedere anche una nuova arma (non ancora svelata) utilizzata da Batman e apprendiamo che comparirà anche Anarky (un boss che coprirà il ruolo dell’Enigmista e di Zsasz in “Batman: Arkham City” e che vedremo in “Beware the Batman” per la prima volta in una serie animata).
  2. E’ stato rivelato il nome del doppiatore originale di Batman: sarà Roger Craig Smith e non più Kevin Conroy, che ha voluto precisare su Twitter che quando recentemente ha affermato di essere nel gioco intendeva dire che doppierà il prossimo titolo “Arkham” (!), prodotto nuovamente da Rocksteady, del quale tuttavia non si sa ancora nulla.
  3. Alla fine del trailer completo possiamo notare che è già da ora prenotabile il DLC di Deathstroke, l’antagonista che sarà un personaggio scaricabile completamente giocabile. Il villain, è il secondo nemico di Batman a divenire un personaggio giocabile nelle Mappe Sfida (il primo era Joker in “Batman: Arkham Asylum“).
  4. E’ stata rivelata la copertina del videogioco, nelle versioni per consolle (PS3, Xbox 360, Wii U) e PC: l’oscuro Batman raffigurato in primo piano racchiude, nella sua ombra, alcuni dei mortali nemici che affronterà durante il gioco (sono distinguibili Deadshot, Deathstroke, Pinguino e Maschera Nera).
  5.  IGN si sofferma di più sulla Modalità Detective, un classico della serie che, in questo capitolo, è stata potenziata, dando a Batman la possibilità di ricostruire gli avvenimenti anche tornando molto indietro nel tempo, basandosi solo su pochissimi indizi. Nel complesso, tuttavia, anche il loro articolo segnala come, di base, il gioco sia decisamente più votato al lato action. IGN segnala, inoltre, che Old Gotham (la parte fatiscente della città e la futura Arkham City), ora è ancora più ampia di quanto non fosse nel capitolo precedente, e vedrà in funzione un sistema di clima dinamico che, stando agli sviluppatori, avrà non poche implicazioni sul gameplay. Infine il sito spiega che “Batman: Arkham Origins” implementerà un sistema di skill e punti esperienza pensato per premiare i giocatori più abili senza però punire quelli meno esperti; Warner l’ha paragonato alle classi di “Borderlands 2″.
  6. Joystiq, nel suo articolo, si concentra sulla trama e sull’ambientazione, spiegando che la nuova Gotham (New Gotham, la parte “moderna” della città), per quanto ampia e dettagliata, appare molto meno “carismatica” di quella ritratta in “Batman: Arkham City”, soprattutto a causa della mancanza delle caratteristiche “insegne” del Joker e della sua continua presenza che aleggia sull’intera vicenda.
  7. Gameinformer, nella sua preview, spiega che “Batman: Arkham Origins” “si gioca e viene percepito” come un titolo molto simile ai due precedecessori, senza enormi innovazioni o stravolgimenti di sorta. Warner ha preferito un’opera di rifinitura del suo titolo anziché una ristrutturazione generale che, con tutta probabilità, sarà affidata a Rocksteady con un progetto per la next gen.

I fans della saga videoludica e dell’Uomo Pipistrello devono aspettarsi un capolavoro ancora maggiore dei due precedenti “Arkham”?

Ecco la copertina del videogame e i nuovi screenshots:

Arkham Origins cover(1)

batman-arkham-origins-gameplay01 batman-arkham-origins-gameplay02 batman-arkham-origins-gameplay03 batman-arkham-origins-gameplay04 batman-arkham-origins-gameplay05 jokerbatman-arkham-origins

[Fonte: BadTaste & BatmanArkhamVideos]